Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Italian Design Day 2020

 

Italian Design Day 2020

 idd sfondo bianco

BEAUTY BY DESIGN

Un mondo da ridisegnare | Redesigning the world

Riad, 9 novembre 2020

 

 

L’Ambasciata d’Italia a Riad, in collaborazione con ArchiNet, è lieta di ospitare un seminario virtuale con l’Architetto Marco Piva il 9 novembre alle ore 20:00, in occasione delle celebrazioni per la giornata internazionale del design italiano - Italian Design Day 2020. L’evento sarà moderato dall’architetto Saudita Yazeed Motawa, fondatore di SpaceStudio.

 

L’Italian Design Day è la rassegna tematica annuale lanciata nel 2017 dal Ministero per gli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale, in collaborazione e con il sostegno del Ministero per i Beni e le attività Culturali e per il Turismo e delle principali associazioni di settore, con l’obiettivo di promuovere il design italiano nel mondo. Negli ultimi decenni, l’industria del design italiana si è affermata quale uno dei principali motori della crescita economica e delle esportazioni italiane. Le aziende italiane di design si sono imposte sui mercati internazionali grazie alla loro capacità di produrre creazioni originali e rispondenti alle esigenze locali. Unendo eccellenza estetica, creatività e innovazione, il design italiano è diventato un’icona del “marchio Italia” facilmente riconoscibile e apprezzata in tutto il mondo.

Il tema dell’edizione 2020 dell’Italian Design Day è “Disegnare il futuro | Sviluppo, Innovazione, Sostenibilità e Bellezza”. Seguendo la fortunata formula di “100 Ambasciatori del design italiano per 100 città”, cento professionisti (designers, architetti, urbanisti, imprenditori e insegnanti) esploreranno i diversi elementi del tema di quest’anno in 100 eventi organizzati in tutto il mondo.

 

“Siamo onorati di avere l’Architetto Marco Piva quale Ambasciatore del design italiano per la città di Riad – ha affermato l’Ambasciatore Roberto Cantone. “La pandemia ci ha mostrato in maniera molto concreta come il design e l’organizzazione delle nostre città, dei nostri luoghi di lavoro e delle nostre case e il nostro modo di abitare questi spazi influisce profondamente sulle nostre vite e sul nostro benessere. Nella nuova realtà creata dalla pandemia, abbiamo bisogno di ripensare a ciò che ci unisce come esseri umani e il design è uno strumento essenziale per ridisegnare e ricostruire i nostri ambienti e le nostre comunità. Il design italiano è sinonimo in tutto il mondo di bellezza, innovazione e sostenibilità. Sono molto contento, che grazie all’ottima collaborazione con ArchiNet, abbiamo questa possibilità unica di ospitare a Riad (anche se solo virtualmente) un prominente architetto e designer come Marco Piva e di avviare un profondo dialogo con lui su questi temi”.

 

Marco Piva è uno degli architetti più rappresentativi dell’industria del design e creativa italiana, con più di 40 anni di esperienza. Fondatore dello Studio Marco Piva, l’Architetto Piva lavora su tutte le scale di progettazione: dal master planning all’architettura, dall’interior all’industrial design. Le sue creazioni sono caratterizzate da un linguaggio “emozionante, fluido e funzionale”, contraddistinte da una solida ricerca dei materiali e delle tecnologie, dai principi di differenziazione e innovazione, e da un profondo impegno ad esprimere le caratteristiche uniche della cultura e del luogo cui sono destinate.


Fondata nel 2017 e con oltre 20mila membri in Arabia Saudita, Medio Oriente e nel resto del mondo, ArchiNet è una piattaforma di dialogo che unisce professionisti e accademici rappresentativi di tutti i settori dell’architettura e del design, con l’obiettivo di favorire lo scambio di conoscenze e la condivisione di esperienze.

 


387