Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

CONTRIBUTI PER VISITE DI RICERCATORI E OPERATORI CULTURALI

Data:

19/06/2022


CONTRIBUTI PER VISITE DI RICERCATORI E OPERATORI CULTURALI

Si informa la gentile utenza che la Farnesina eroga contributi volti ad incentivare lo svolgimento in Italia e all'estero di missioni da parte di ricercatori, docenti, esperti, personalità della cultura e operatori culturali stranieri e italiani. Obiettivo principale del finanziamento è favorire lo sviluppo di partenariati strategici, progetti culturali e scientifici fra istituzioni straniere ed italiane.

CHI PUO' RICHIEDERE IL CONTRIBUTO?

Possono richiedere il contributo:

Ricercatori, docenti, esperti, personalità della cultura e operatori culturali italiani residenti in Italia invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali straniere per ragioni di studio o di ricerca possono richiedere al MAECI un contributo economico consistente nella copertura dell'80% del totale delle spese di viaggio. Il contributo corrisponde al rimborso delle sole spese di viaggio in classe economica (volo aereo, biglietto ferroviario e/o di altro mezzo di trasporto pubblico utilizzato per raggiungere il luogo della missione) di andata e ritorno dall'Italia, nella misura dell’80% dell’importo totale sostenuto. Ogni altra spesa è esclusa dal contributo in parola.

- Ricercatori, docenti, esperti, personalità della cultura e operatori culturali stranieri invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali italiane per ragioni di studio o di ricerca. Il contributo consiste nella copertura parziale delle spese di soggiorno, erogato in forma forfettaria. Il contributo corrisponde a una somma forfettaria e onnicomprensiva, calcolata come segue: per i primi sei giorni, 120 euro al giorno; per il settimo e l’ottavo giorno, 93 euro al giorno. Non è previsto il finanziamento oltre l’ottavo giorno. La somma erogabile non può superare i 906 euro. Ai fini del conteggio, sono da includere solo i giorni di effettivo svolgimento di attività culturali e/o di ricerca.

A CHI VA PRESENTATA LA DOMANDA?

La domanda di contributo va presentata alla Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio. In Arabia Saudita, l'Ambasciata d'Italia a Riad o il Consolato Generale a Gedda. Si ricorda che la Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Riad è competente per tutto il Regno ad eccezione dei distretti di Mecca, Bahah, Asir, Jaizan, Najran, Medina, Regione Nord e Qurayyat, che ricadono sotto la competenza del Consolato Generale d'Italia a Gedda.

QUALI DOCUMENTI DEVE INCLUDERE LA DOMANDA?

Per i cittadini italiani, la domanda deve includere i seguenti documenti:

- Dichiarazione sostitutiva di certificazione;

- Lettera dell’istituzione universitaria o culturale straniera con cui si è stati invitati a soggiornare all’estero;

- Lettera di accettazione dell’invito;

- Curriculum vitae;

- Copia di un documento di identità in corso di validità;

- Informativa sul trattamento dei dati personali firmata per accettazione; 

- Ricevuta dell’acquisto dei biglietti aerei, ferroviari e/o di altro mezzo di trasporto pubblico utilizzato per raggiungere il luogo della missione (includere anche la scansione delle carte d’imbarco e dei biglietti);

- Eventuale ulteriore documentazione utile

- Modulo contenente i dati anagrafici e le coordinate bancarie del beneficiario, da redigere e inviare esclusivamente in formato Word. Non saranno accettati documenti salvati in altri formati.

Per i cittadini sauditi, la domanda deve includere la seguente documentazione:

- Dichiarazione sostitutiva di certificazione;

- Lettera dell’istituzione universitaria o culturale italiana con cui si è stati invitati a soggiornare in Italia;

- Lettera di accettazione dell’invito;

- Curriculum vitae;

- Copia di un documento di identità in corso di validità;

- Informativa sul trattamento dei dati personali firmata per accettazione;

- Modulo contenente i dati anagrafici e le coordinate bancarie del beneficiario, da redigere e inviare esclusivamente in formato Word. Non saranno accettati documenti salvati in altri formati;

- Eventuale ulteriore documentazione utile.

COME VIENE EROGATO IL CONTRIBUTO?

Per i cittadini italiani, contributo è erogato a favore del beneficiario una volta terminata la missione e dietro presentazione della documentazione giustificativa della spesa (ricevuta dell'acquisto, biglietti e delle carte d’imbarco a/r dall'Italia in classe economica utilizzati per la missione). Il contributo è erogato su un conto corrente italiano del richiedente.

Per i cittadini sauditi, i contributi saranno erogati tramite bonifico sul conto bancario dell'interessato.

E' NECESSARIO REDIGERE UNA RELAZIONE FINALE?

I beneficiari del contributo dovranno inviare all'Ufficio (Ambasciata, Consolato) a cui hanno presentato la domanda una relazione sull’attività svolta in Italia. La relazione va inviata entro trenta giorni dalla fine della missione.

ENTRO QUANDO E' POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA?

La domanda di contributo deve essere inviata non oltre il 14 novembre 2022, utilizzando i moduli di richiesta qui allegati.

 


Luogo:

Riad

Autore:

Ambasciata d'Italia

449