Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Successioni

 

Successioni

La successione è una procedura giuridica che prevede il trasferimento del patrimonio ereditario dalla persona defunta agli eredi. Nel caso di persone di cittadinanza italiana decedute all’estero, o il cui decesso (anche se non si tratta di italiani) abbia in qualche modo interessato un cittadino italiano, il Consolato italiano competente per territorio provvede ad informare le Autorità nazionali e -se del caso- locali, dell’apertura della successione, delle dichiarazioni di accettazione o rinuncia all’eredità e di qualunque altra manifestazione di volontà relativa alla successione di cui si tratta. Su richiesta del Tribunale competente, il Consolato può predisporre la redazione dell’inventario e delle misure di custodia dei beni ereditari presenti nel Paese di accreditamento.

Con l’entrata in vigore del Regolamento comunitario n. 650/2012, a partire dal 17/08/2015 la legge applicabile alla successione è quella dello Stato nel quale il defunto aveva la sua residenza abituale al momento del decesso (non più il domicilio, come stabilito dal codice civile art.456); tuttavia, nell’ipotesi in cui risulti dall’insieme delle circostanze che al momento del suo decesso il defunto aveva dei legami manifestamente più stretti con uno Stato diverso da quello di residenza abituale, la legge applicabile alla successione è quella di questo altro Stato.

Principale normativa di riferimento: Codice civile artt. 456-564; Regolamento UE n. 650/2012.

La Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Riad rimane a disposizione dell'utenza per approfondimenti all'indirizzo e-mail riad.consolare@esteri.it.


437